Porto d’armi a uso sportivo

Porto d’armi a uso sportivo

Porto d’armi a uso sportivo

Questo tipo di licenza, rilasciata dal Questore, è comunemente detta per uso sportivo e permette di esercitare il tiro a volo e il tiro a segno. In particolare, per il tiro a segno è necessario iscriversi presso una Sezione di Tiro a Segno Nazionale o presso un’associazione di tiro iscritta ad una federazione sportiva affiliata al CONI.

La licenza di porto di fucile con canna ad anima liscia per il tiro a volo autorizza il titolare al porto delle sole armi idonee all’esercizio della specifica attività di tiro. La licenza ha una validità di 6 anni.

Chi lo può richiedere

Può richiedere la Licenza di Porto d’Armi ad Uso Sportivo qualunque cittadino maggiorenne, fatta eccezione per alcune persone che si trovano in particolari condizioni ostative previste dalla legge, in possesso d’armi da sparo classificate sportive e inserite nell’elenco annesso al Catalogo Nazionale delle armi comuni da sparo.

Condizioni per il rilascio

Per il tiro a segno è necessario essere iscritti a una Sezione di Tiro a Segno Nazionale o ad un’associazione di tiro, iscritta a sua volta ad una federazione sportiva affiliata al CONI. La licenza consente anche l’esercizio del tiro a volo, in questo caso senza alcun obbligo d’iscrizione a società.

Cosa è necessario fare

Presentare il modulo di richiesta a mano, per raccomandata o per via telematica, con modalità che assicurino l’avvenuta consegna, presso questura ovvero commissariato. La domanda deve essere corredata da: due marche da bollo; il certificato d’idoneità psico-fisica rilasciato dall’ASL di residenza o da uffici medici legali; per la sola pratica del tiro a segno attestazione rilasciata da una Sezione di Tiro a Segno Nazionale o da un’associazione di tiro iscritta a una federazione sportiva affiliata al CONI dal quale risulti la partecipazione alla relativa attività sportiva.

Quanto costa

Due marche da bollo di euro 16,00 da applicare sulla richiesta e sulla carta.

Tempi per il rilascio

La Licenza viene rilasciata entro 90 giorni dalla data di presentazione dell’istanza.

Validità

La Licenza di Trasporto ha validità annuale. La licenza di porto d’armi si rinnova alla scadenza del 6° anno. Per la domanda di rinnovo, che deve essere presentata prima della scadenza, va prodotta la stessa documentazione prevista per il rilascio, ad eccezione della certificazione relativa all’idoneità, al maneggio delle armi, e la dichiarazione di non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza”.

Documentazione necessaria:

  • documento di riconoscimento e codice fiscale;
  • certificato autocertificazione di stato di famiglia e residenza;
  • certificati scolastici comprovanti l’adempimento all’obbligo dell’istruzione dei figli ai sensi dell’art.12(solo per porto di fucile)
  • certificato sanitario rilasciata dal l’ A.S.L. indicante idoneità psico-fisica, così come previsto dell’art. 3, comma 1, D.M. Sanità del 28.04.1998 e successive modifiche; (fac-simile)
  • 3 (tre) foto recenti formato tessera, a capo scoperto ed a mezzo busto di cui una autenticata ( presso il comune di residenza);
  • ricevuta di versamento postale di €. 1,30 c/c n. 4903 intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato Sezione di Palermo, causale “rilascio/rinnovo licenza porto di fucile uso caccia/tiro a volo”;
  • 2 (due) marche da bollo di €16,00;
  • copia del congedo militare autenticata (presso il comune di residenza) o certificato di Tiro a Segno nazionale; (in caso di primo rilascio)
  • Comunicazione rilasciata dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile attestante la revoca dello status di obiettore di
    coscienza, di cui all’art. 15, comma 7-ter,  della legge 8.7.1998, n. 230 (se in possesso). (in caso di primo rilascio)
  • licenza e libretti scaduti; (in caso di rinnovo)